Alleanza Europea Stop 5G

Il 29 Giugno 2019 nel convegno internazionale di Mendrisio (Svizzera, cantone del Ticino) nasce ufficialmente l’Alleanza Europea Stop 5G. Il progetto aderisce all’Appello internazionale all’ONU e OMS ‘Stop 5G dalla Terra e dallo Spazio’ (oltre 100.000 firme da 187 paesi del mondo), in sinergia col gruppo ATTENZIONE 5G

 

L’obiettivo è quello di rafforzare le richieste politiche dei cittadini del Vecchio Continente verso gli organi decisionali d’Europa per difendere la salute pubblica.

 

Si legge nel memorandum condiviso: “Condividono i presupposti per la creazione di una rete informale civica denominata ALLEANZA EUROPEA STOP 5G per condividere un percorso comune per la rivendicazione dei diritti fondamentali alla tutela della salute pubblica seriamente minacciata insieme all’ecosistema della nuova tecnologia 5G e dai sistemi ad emissioni di radiofrequenze.

 

L’ ALLEANZA EUROPEA STOP 5G ha finalità di aggregare tutte le realtà e organizzazioni nazionali sul territorio d’Europa, senza fini di lucro e senza conflitti d’interessi, nell’intento di promuovere ogni azione e strategia possibile nella rivendicazione del Principio di Prevenzione e del Principio di Precauzione sancito dall’Europa. L’ ALLEANZA EUROPEA STOP 5G non è un partito ma una rete di cittadini e avrà una struttura snella per dare supporto informativo e operativo sul territorio".

 

Dalla costituzione ne fanno parte 40 gruppi civici apartitici e privi di conflitti d’interessi appartenenti a 19 nazioni d’Europa.

 

AUSTRIA

BELGIO

CROAZIA

DANIMARCA

FRANCIA

FINLANDIA

GERMANIA

GRAN BRETAGNA

GRECIA

ITALIA

NORVEGIA

OLANDA

POLONIA

PORTOGALLO

REPUBBLICA CECA

REPUBBLICA di SAN MARINO

SPAGNA

SVIZZERA

UCRAINA